pistola

Me My Self I

Me Myself I è un’azione che prevede l’uccisione di Michele Mariano da parte di un collaboratore il quale accetta le seguenti condizioni:

-L’azione non prevede nessuna forma di compenso.

-L’azione prevede l’utilizzo di una pistola e di un solo proiettile.

-il proiettile verrà esploso alle spalle di Michele Mariano e il collaboratore dovrà mirare al cuore.

-L’arma sarà fornita da Michele Mariano.

-Il luogo sarà all’interno del Colosseo in Roma-Italy

-La data e l’ora saranno concordate privatamente e mai saranno divulgate.

-Tutte le spese affrontate dal collaboratore sono a carico di Michele Mariano.

-Il collaboratore non subirà nessuna conseguenza penale e sarà garantito l’anonimato.

-L’azione verrà preparata scientificamente in modo da non lasciare tracce biologiche o d’altra natura.

-Il collaboratore sottoscriverà un contratto, che potrà essere reso noto, solo due anni dopo la sua morte.

Me myself I is an action which involves Michele Mariano’s killing by

a collaborator who accepts the following conditions:

– The action is without fiscal charge

– The action contemplates the use of a gun and only one bullet

– the bullet will be fired into Michele Mariano’s back and the collaborator will shoot at the heart

– the firearm will be provided by Michele Mariano

– the place will be inside the Coloseum in Rome, Italy

– the date and time will be agreed upon privately and never disclosed

– all expenditures incurred by the collaborator shall be borne by Michele Mariano

– the collaborator shall not suffer any legal consequences and anonymity is guaranteed

– the action will be scientifically prepared in order not to leave biological traces or similar

– the collaborator will subscribe a contract, which may be disclosed only two years after his death

cercasi-killer-2_bg

 

 

 

 

 

 

 

 

Organizzare la propria fine

Determinare le modalità della propria “morte individuale” rappresenta, nel contemporaneo, l’unica possibilità di trascendenza della creazione artistica.

Organize one’s own death

Determine how one’s own death is going to occurr represents, nowadays, the only chance of artistic creation trascendence.

TUTTO E’ SCRITTO

La rivedrò solo una seconda volta e quella sarà l’ultima, pensavo, mentre quella persona si allontanava dandomi le spalle. Nell’estremo tentativo di scoprire chi fosse il mio sguardo l’ha seguita tutto il tempo, prima che si perdesse tra le altre persone della piazza. Chi è quella persona alla quale ho appena armato la mano, consegnandogli la responsabilità del mio ultimo e fatale atto? L’incontro, stabilito via Mail, è appena finito, sono le 15,35.

Un incontro freddo nella sua rigidità rituale, la scelta della data, la lettura del contratto, la firma. Niente frasi di circostanza né convenevoli, in una busta le indicazioni per entrare al Colosseo e una mappa sulla quale è segnato il punto preciso. All’appuntamento mi sono presentato con largo anticipo, ho scelto il tavolino del bar con la miglior vista sulla piazza, e ho atteso immerso nel giocoso tentativo di individuare la persona tra la folla.  Sono riemerso dal gioco solo quando mi sono accorto che al mio tavolo è seduta una persona, il mio KILLER.

E’ il 19 novembre del 2015, in questo tiepido pomeriggio d’autunno tutto è scritto.

4cf
No Comments

Post a Comment